ETICA-DEI-DATI-E-PRIVACY

ETICA DEI DATI: E’ IL MOMENTO DI DIMOSTRARE CORAGGIO

Vi proponiamo la prima parte di un articolo pubblicato tramite Think with Google a cura di Jamie Barnard, Pedro Pina/Aprile 2021. L’articolo completo è disponibile al seguente link: shorturl.at/dfxG2

Pedro Pina, Google: Parlando di problematiche relative alla privacy online e al regolamento sulla protezione dei dati, una volta mi hai detto che i brand devono dimostrare “coraggio” e che questo non è il momento per “essere cauti, attenti alla conformità o esitanti”. Ma questa è esattamente l’opinione della maggior parte delle persone su questo argomento. La conformità al GDPR e ad altri regolamenti è fondamentale. Mi parli un po’ di più del suo punto di vista. Come dovrebbero pensarla le persone riguardo a questo argomento?

Jamie Barnard, Unilever: Le aziende che precorrono i tempi guardano oltre il rispetto delle disposizioni, per quanto possa sembrare difficile. La conformità è un punto fermo, in quanto da un lato protegge i diritti fondamentali delle persone e dall’altro tutela le aziende dalle insidie legali. Tuttavia, ha un valore limitato presso l’opinione pubblica: se le persone pensano che le pratiche adottate da un’azienda in relazione ai dati non siano etiche, una dimostrazione di conformità legale non ne proteggerà la reputazione. È per questo motivo che i brand devono definire e seguire un codice etico.

Esistono alcune eccellenti aziende di cui le persone si fidano perché primeggiano grazie a etica e integrità. E a volte sono le piccole cose che contano.

Ecco un buon esempio. Alcuni anni fa ho scaricato un’app di social media. Al momento della registrazione, è comparso un popup che chiedeva di poter accedere ai miei contatti. In condizioni normali avrei dovuto allarmarmi, ma le intenzioni dell’app sono state chiarite fin da subito: i miei contatti sarebbero stati criptati e utilizzati solo per collegarmi con amici esistenti mediante l’app, poi sarebbero stati eliminati definitivamente. Questa era esattamente la rassicurazione di cui avevo bisogno. Non ho mai dimenticato il rispetto per la privacy e l’approccio aperto e trasparente dell’app.

Dimostrare il proprio impegno verso i principi etici richiede coraggio e contribuisce sostanzialmente a instaurare un clima di fiducia.

Leggi l’articolo completo: shorturl.at/dfxG2