GOOGLE, ANDROID, A.I. E TANTE NOVITA' IN ARRIVO

GOOGLE, ANDROID, A.I. E TANTE NOVITA’ IN ARRIVO

Ampio spazio all’intelligenza artificiale, ma anche a nuovi progetti all’insegna della sostenibilità e del nuovo mondo dell’era Covid-19

Con questo articolo scopriamo cosa ci attende nel futuro prossimo. Lo facciamo grazie alle informazioni di Diego Barbera pubblicate su Wired. L’articolo completo è disponibile a questo link

Una prima giornata ricchissima di novità quella che ha inaugurato il Google I/O 2021 in diretta streaming libero. Sul piatto, presentazioni di svariati degli ambiti in cui il colosso di Mountain View si sta impegnando da anni come i sistemi operativi, le applicazioni per la vita quotidiana e soprattutto nella ricerca di un’intelligenza artificiale sempre più naturale, flessibile e utile.

Come vi abbiamo ampiamente anticipato, la grossa novità di Android 12 sarà un restyling notevole che prenderà il nome di Material You. Sostituirà il Material Design ormai vecchio di sette anni con nuove sfumature, animazioni, bordi, gestione degli spazi e degli ambienti. La parola d’ordine è personalizzazione con una scelta totale di colori, sfondi e stili dei widget per seguire le proprie preferenze. Tutte le animazioni diventono più fluide e responsive, vengono riprogettate aree come quella delle notifiche, delle opzioni rapide e del menu on/off e debutta una dashboard rinnovata per la privacy. Inoltre, lo smartphone potrà fungere da chiave con Android Auto sulle vetture compatibili (si parte con alcune Bwm).

Tantissimi gli smartphone che possono installare la beta di Android 12, non solo i Pixel ma anche per esempio OnePlus 9 e 9 Pro, Asus Zenfone 8, Oppo Find X3 Pro, Tcl 20 Pro e la famiglia Xiaomi Mi 11.

Grossa novità in ambito smartwatch con Google e Samsung a unificare le piattaforme Tizen Os con Wear Os la cui versione 3.0 velocizza le animazioni e le rende più fluide, allunga la vita della batteria e ottmizza le altre funzioni come rilevamento battito cardiaco o monitoraggio della qualità del sonno. Ci sarà la navigazione passo a passo su Google Maps e YouTube Music entro fine anno.

Completa la lettura al seguente link